La Vostra Richiesta è stata correttamente inviata. Attendete conferma via mail

Inviate Richiesta Iscrizione - Inserire E-Mail

Chiudi
Home » Articoli Gare » DICI DONNA DICI UNION

DICI DONNA DICI UNION

DSC_6334Che la componente femminile all’interno dell’Atletica Union Creazzo avesse un suo importante peso specifico, si sapeva già da tempo; in questi ultimi anni grazie all’arrivo in società di atlete di buone qualità ed alla saggia decisione di attivare una attività specifica per gli adulti stano arrivando davvero ottimi frutti.

E lo si è visto evidentemente nella campestre di Fontaniva in cui su 11 gare dedicate alle categorie femminili ben 4 hanno visto primeggiare le nostre portacolori e su altre 2 le atlete Union si sono piazzate in ottime posizioni: una bella soddisfazione anche visiva visto che nelle gare delle allieve, junior e senior si è visto un vero e proprio dominio da parte delle nostre.

Ma andiamo per gradi e cominciamo con il bel percorso di gara, già noto da alcuni anni e situato nelle vicinanze del fiume Brenta: quasi completamente pianeggiante non aveva difficoltà di particolare entità eccettuata la curva di immissione al rettilineo finale, praticamente a gomito su un terreno discretamente morbido e quindi difficile da affrontare a piena velocità quale quella che deriva dalla foga adrenalinica causata dalla vicinanza della fine della gara; il resto del tracciato si poteva suddividere in 2 parti; la prima situata su un terreno molle, ma non frangoso e ricca di curve e la seconda con un terreno più solido, ma con il percorso più rettilineo.

Buona l’organizzazione aiutata dalla presenza di un paio di tensostrutture belle ed ampie che avrebbero sicuramente supportato tutta la carovana di atleti anche in caso di pioggia.

Le gare si sono svolte in perfetto orario così come le premiazioni delle singole gare che sono addirittura cominciate durante lo svolgimento dei cross corti.

Peccato per le classifiche di società che sono arrivate in notevole ritardo dovuto al fatto che più di qualche società non ha rispettato le indicazioni fornite con precisione sulla compilazione dei tagliandi di gara in cui era necessaria la presenza del numero di tessera dei concorrenti, così da facilitare l’inserimento delle classifiche; su questo argomento è stata giustamente richiesta dai giudici maggior attenzione.

E proprio dalle classifiche di società partiamo per segnalare l’ennesima affermazione della Polisportiva Dueville che vince con 1354 punti sull’Union Creazzo a 998 ed Atletica Valchiampo a 825 punti; queste sono al momento le 3 forze principali dell’atletica CSI di Vicenza che hanno confermato le posizioni della prima prova provinciale.

Per quanto riguarda le prestazioni individuali per dovere di cavalleria e per onorare giustamente le loro prestazioni partiamo dalle classifiche femminili in cui la stella Union ha brillato davvero molto: nella categoria ragazze Anita Francis conferma il suo valore con una vittoria costruita nella parte centrale di gara con Annie Capitanio ottima ottava; nelle cadette non arriva la vittoria, ma avere 5 atlete fra le prime 11 è segno evidente di grande qualità; onori quindi a Camilla Citarella, Leila Cattani, Caterina Urbani, Chiara Alba Munari e Lucrezia Gardini che hanno entusiasmato i tifosi Union con una condotta di gara aggressiva e con un bel finale concitato con le prime 3 arrivate tra il quarto ed il sesto posto, quindi Chiara nona e Lucrezia undicesima.

A seguire vittorie al femminile nelle categorie allieve, junior e senior ad opera di Lucrezia Palma nelle allieve che ha atteso il secondo giro per cambiare ritmo e surclassare le avversarie dimostrando grandi capacità tattiche oltre che una notevole forma fisica; quindi Rebecca Lonedo che nella gara delle junior, disputata con le altre categorie assolute ha tentato di tenere il ritmo delle forti senior per poi cedere terreno, ma conquistare una limpida vittoria di categoria; nelle senior la splendida cavalcata di Federica Del Buono ha affascinato tutti i presenti fin dal primo metro di gara; davvero entusiasmante vedere un’atleta di livello internazionale al’opera!

Nella categoria amatori A femminile salutiamo l’arrivo nella società di Michela Zorzanello, atleta di grande valore e protagonista in gioventù di ottime prestazioni nel mezzofondo, che ha scelto l’Union Creazzo per continuare la sua attività agonistica dopo l’arrivo del terzo figlio maschio; e le sue capacità si sono fatte subito vedere con la conquista del secondo posto, con una sempre presente Sara Zerbinati terza.

Concediamo un po’ di spazio anche ai maschietti partendo dai cadetti con Sean Rampazzo che giunge al secondo posto in una gara quasi fotocopia della prima prova di Sarcedo, quindi Fabrizio Micheletto che conferma l’abbonamento al podio con il terzo posto negli amatori A così come ottimo terzo è Giovanni Giacomazzi nei veterani; in chiusura il cross corto master con la cavalcata solitaria di Farancesco Palma che non perde un colpo nonostante i ben più giovani avversari e vince l’ultima gara di giornata seguito dell’ottimo Andrea Peloso che conquista il gradino più basso del podio.

Prossimo appuntamento il prossimo anno a Trissino il 18 Gennaio augurandoci ancora una volta una maggior presenza di atleti Union alle gare per tentare di contenere il forte distacco che i duevillesi stanno già accumulando a proprio vantaggio.

Nel frattempo auguriamo a tutti gli atleti ed i tifosi Union un Buon Natale ed un Felice Anno Nuovo.