La Vostra Richiesta è stata correttamente inviata. Attendete conferma via mail

Inviate Richiesta Iscrizione - Inserire E-Mail

Chiudi
Home » Articoli Gare » PER UN SOFFIO D’ARGENTO

PER UN SOFFIO D’ARGENTO

Trema la Castionese sotto i colpi inferti dall’Union Creazzo che per un soffio non riesce a superare nella generale la compagine bellunese, nell’ultima prova del campionato regionale Csi di corsa campestre, che si è svolta come lo scorso anno a Falzè di Trevignano.

Una giornata intensa e vissuta fino all’ultimo istante visto che un po’ tutte le società di testa si sono presentate con più di qualche assenza importante, Union Creazzo compresa, a causa di concomitanti appuntamenti federali, che da Gennaio si moltiplicano ed attirano molti dei protagonisti di punta, ma anche influenze e raffreddori, che sono di stagione, hanno mietuto le loro vittime.

E per molti dei presenti l’occasione è stata propizia per raccogliere qualche soddisfazione personale ed anche qualche punto in più in classifica che ha fatto la differenza; e chi ne ha guadagnato di più è stata proprio la formazione creatina che con 627 punti conferma il trend del precedente appuntamento e vince la classifica di giornata sul Dueville che con 563 punti paga oltre 100 punti di differenza rispetto alla gara di Fontaniva e terza è la Castionese che perde oltre 250 punti rispetto alla prima prova e con 524 punti si fa quasi raggiungere dalla formazione di Creazzo che nel totale delle 2 gare paga l’inezia di 14 punti e festeggia comunque un argento di grande valore.

Giornata pienamente soleggiata e tiepida con il percorso perfettamente asciutto e pianeggiante, ma soprattutto modificato rispetto allo scorso anno nella partenza, che tanto fece patire e che è stata decisamente allungata permettendo agli atleti di arrivare nella zona mista con meno patemi; per il resto lo spettacolo lo hanno offerto i tanti atleti che hanno colorato il campo di gara con le maglie delle rispettive società ed hanno dato vita a delle belle gare.

Come da tradizione ed a differenza dei cross provinciali subito al via gli esordienti che hanno contagiato con il loro entusiasmo tutti i tifosi e benissimo le atlete Union capeggiate da Elisa Furlani che ha oramai trovato il suo posto nelle alte sfere della sua categoria conquistando un ottimo quarto posto con Elisabetta Rinaldi ad accompagnarla nella cavalcata che le vale il settimo posto; fra le prime venti anche Giada Lo Grande, diciottesima.

Bene Sara Alba nelle ragazze che chiude undicesima in un bello sprint con varie atlete racchiuse in pochi secondi con Matilda Stefani che giunge diciannovesima.

Sempre al femminile lo squadrone delle cadette non delude neanche in regione piazzando ben 5 atlete nelle prime 20 posizioni con la solita Giada Baldan a fare da capo fila con un bel quinto posto vinto al fotofinish, con Angelica Maran settima e l’accoppiata Gaia Nicoletti ed Elena Santorini protagoniste di un altro bel finale che vale la quattordicesima e quindicesima piazza e quindi Francesca Pasini che è ventesima.

Edoardo Giovanni Fin sa ben comportarsi anche nelle gare regionali e nei cadetti lascia il segno con la sua ottima settima piazza con Elia Arpegaro che sta crescendo di gara in gara e con il ventitreesimo posto conferma il suo buono stato di salute.

Pochi gli allievi con il nostro Daniel Legumi che giunge decimo fra i maschi imitato da Giulia Rinaldi al femminile con Rebecca Ghezzo ed Elisa Faccini a completare la classifica con il quindicesimo e ventesimo posto.

Anche le categorie junior non hanno brillato per presenza di atleti, ma le nostre Caterina Urbani ed Alessia Grignolo non hanno voluto mancare all’appuntamento conquistando settima ed ottava piazza; meglio di loro al maschile è Giacomo Guarda che si piazza al sesto posto.

Colgono il jolly invece Lucrezia Palma ed Anna Peretti fra le senior che sfruttano al meglio l’occasione e sono ottime terza e quarta, mentre fra i maschi sono gli allenatori Nicola Cosaro e Luca Rampazzo a tenere alti i colori sociali con la dodicesima e diciannovesima posizione.

Molto bene Sara Zerbinati fra le amatori A che con il secondo posto mantiene il suo standard stagionale e Cristiano Spiller fra i maschi supplisce a più di qualche aasenza importante giungendo al sesto posto con Alberto Gaianigo e Giovanni Alba che sono sedicesimo e diciannovesimo.

Negli amatori B Lorena Zolla dimostra la sua versatilità perché non solo brilla nelle gare veloci provinciali, ma è anche settima nel cross lungo regionale, ed onore al merito anche alle altre signore che hanno partecipato alla gara: Dina Bevilacqua e Laura Cabezzoni tredicesima e quattordicesima e Lara Vencato e Daniela Rigodanzo diciassettesima e diciottesima.

E’ settimo il presidente Micheletto negli amatori B con Enrico Sartori che non molla la presa nonostante gli acciacchi e si piazza diciassettesimo; chiude le danze Francesco Palma fra i veterani con la sesta posizione dietro agli imprendibili bellunesi.

Una bella scorpacciata di piazzamenti e di punti che hanno impreziosito la giornata creatina permettendo con la forza di tutto il gruppo il raggiungimento di un altro importante traguardo stagionale, prologo agli ultimi 2 appuntamenti, quello provinciale in cui la corsa all’oro è spettacolare e quello nazionale di Monza in Aprile che chiuderà la stagione invernale in un tripudio di atleti, amicizia e spirito di squadra.