La Vostra Richiesta è stata correttamente inviata. Attendete conferma via mail

Inviate Richiesta Iscrizione - Inserire E-Mail

Chiudi
Home » Articoli Gare » NAZIONALI SU PISTA A CLES 3° PUNTATA: SONO ARRIVATO MAURO

NAZIONALI SU PISTA A CLES 3° PUNTATA: SONO ARRIVATO MAURO

Un posto speciale per gli atleti creatini nelle classifiche del campionato nazionale è occupato da chi arriva al quarto posto nelle varie competizioni.

Per tradizione ed in onore al nostro cassiere Mauro Costa che ne conosce ampiamente il valore, la quarta piazza viene chiamata appunto “Mauro” e molti sono gli atleti che in virtù di tale onore riescono anche a metabolizzare quella che potrebbe essere una sconfitta, visto che non si è raggiunto il podio, concedendosi un momento di simpatia che nell’economia delle giornate sportive di sicuro aiuta.

E ben 12 sono state le gare in cui un’atleta creatino si è classificato Mauro, a dimostrazione e completamento di quella che dalle puntate precedenti è risultata una trasferta davvero importante; ad un soffio dal podio, ma in una posizione di assoluto rilievo in un campionato nazionale che in alcuni casi ha riservato momenti e competizioni di davvero alto livello.

Nicole Capitanio è la prima atleta che arriva Mauro in ben due specialita ovvero la finale dei 60 metri in cui ricordiamo si presentava con il sesto tempo, quindi un miglioramento che l’ha portata ai piedi del podio con il tempo di 8”82 e quindi il salto in lungo in cui con la misura di metri 4,33 sfiora anche il record sociale; anche la sorella Annie non è da meno conquistando negli 80 ostacoli la sua bella posizione Mauro con il record sociale di 13”09.

Anche per Leila Cattani la posizione Mauro nei 100 metri con il tempo di 13”36 che migliora il risultato delle batterie da cui aveva ottenuto la quinta piazza di presentazione alla finale, prologo questo ai successi ottenuti nelle successive gare fino all’oro del salto triplo.

E’ Mauro anche Chiara Munari nel salto in alto allieve dopo una prova perfetta fino ai metri 1,40 arenandosi poi alla misura di 1,45.

Doppio Mauro per Lucrezia Palma che è però felicemente tornata a calcare le piste con la maglia Union e negli 800 e 1500 metri junior ha rimesso in gioco tutta la sua grinta nei tempi di 2’32”95 e 5’13”91.

Anche Elisabetta Maran non si è sottratta alla sorte degli altri con un Mauro nei 100 metri che però porta con se il nuovo record sociale di 13”64 e la soddisfazione di una stagione fantastica.

Ma chi più di tutti apprezza la posizione Mauro è Massimiliano Cattani che con il suo amico ha condiviso tanti momenti sportivi e non anche in gioventù e non si è esentato dal conquistarne ben 2 negli 800 e 400 metri amatori B in 2’19”18 e 58”23.

Ultime due Mauro sono appannaggio delle signore della categoria amatori B, ovvero Maria Cecchinato nel salto in alto con metri 1,15 e Dina Bevilacqua nel salto in lungo con metri 3,73 e tante grazie per aver contribuito con la loro esperienza al risultato finale.

E tutte queste prestazioni sono ovviamente dedicate al nostro Mauro Costa che speriamo possa di nuovo tornare a calcare le piste dopo i vari acciacchi che lo hanno tenuto a bordo campo per un bel po’ con la certezza che saprà essere ancora protagonista non solo in simpatia, ma ancora una volta nelle gare che gli piacciono tanto.