La Vostra Richiesta è stata correttamente inviata. Attendete conferma via mail

Inviate Richiesta Iscrizione - Inserire E-Mail

Chiudi
Home » Articoli Gare » PRIMA PROVA SU PISTA: NUMERI DA SBALLO

PRIMA PROVA SU PISTA: NUMERI DA SBALLO

 

La stagione su pista inizia nel segno dei record. Quasi 600 atleti hanno calcato la pista di Dueville lo scorso 25 Aprile per un totale di circa 1100 atleti gara.

Numeri che da soli dicono tutto su quante siano state le difficoltà a livello organizzativo per la gestione della mattinata di gare che è inevitabilmente sfociata anche nel primo pomeriggio, con le ultime gare che si sono concluse intorno alle 14.30.

Certo la prima prova del campionato è sempre un banco di prova per tutti gli automatismi che nel prosieguo della stagione trovano poi la loro naturale strada e per fortuna gli atleti sono stati tutto sommato ordinati e rispettosi, con le varie gare che si sono svolte senza intoppi; certo è che il comitato dovrà fare delle scelte che non saranno certo facili e ci sarà bisogno della collaborazione di tutti per rendere davvero straordinaria questa stagione estiva che è partita alla grande.

Encomiabile il lavoro dei giudici e degli organizzatori che anche grazie ad uno sfavillante sole hanno reso ancor più bella la giornata sportiva.

Ed anche i risultati al momento non sono ancora completi, ma confidiamo che al più presto avremo tutte le classifiche, comprese quelle di società a cui Union Creazzo e Dueville guardano con grande curiosità per vedere se le distanze sono ancora le stesse.

Al momento disponiamo di quasi tutti i risultati individuali di una giornata sportiva che in pista ha visto le gare di velocità farla da padrone con la bellezza di 65 serie fra 50 metri e 200 metri distribuite in tutte le categorie con una grande partecipazione a livello giovanile; un vero tour de force in cui i nostri velocisti hanno fatto il loro dovere a partire dalle giovanissime esordienti come Dambruoso Benedetta, ottava nei 50 metri con il tempo do 8”2, mentre nei 60 metri ragazze si rivede in grande spolvero Nicole Capitanio che in 8”6 liquida la concorrenza e si aggiudica la settima serie e la classifica generale.

Al maschile negli 80 metri cadetti bene Leonardi Scotuzzi sesto in 10”1 mentre fra gli adulti è sempre sesto Enrico Sartori nei 100 metri amatori B in 13”3 e buon secondo Sergio Capozzi alla “prima” di quest’anno con la maglia Union nei 100 veterani con il tempo di 14”0; nei 200 metri veterane Maria Nadia Terrin scrive un altro pezzo di storia aggiungendo un tassello mancante ai record sociali e con il tempo di 46”4 è seconda.

Nei 400 metri salutiamo l’ottima prestazione di Elisabetta Maran che in 1’07”1 ritocca il record sociale ed è buona terza con Silvia Perinti seconda nelle amatori A in 1’29”1, e grande soddisfazione per Evelin Gianello tra le amatori B, quarta con il record sociale di 1’21”0.

Dal mezzofondo buonissime notizie dai nostri amatori già protagonisti della stagione invernale guidati da Francesco Palma che senza patemi vince i 1500 veterani in 4’57”1, quindi fabrizio Micheletto è terzo negli amatori B in 4’53”2 ed Alex Mazzi è protagonista di una bella vittoria negli amatori A in una gara “tira e molla” in cui fino agli ultimi 200 metri si è giocato la posizione con un ostico avversario rendendo molto interessante la gara. Il suo tempo di 4’38”1 è il giusto premio alle sue fatiche; infine Federico Dal Fossà fra gli junior agguanta la terza piazza in 5’04”2.

Nai salti si rivede Leonardo Scotuzzi che nell’alto cadetti è secondo con metri 1,64, mentre tra le ragazze molto bene Diletta De Cao e Sara Alba che oltre che far bene alle campestri si piazzano al quarto e quinto posto con la stessa misura di metri 1,28.

Nel salto in lungo finalmente vediamo qualche allieva che citiamo volentieri augurandoci in una maggior partecipazione tra gli atleti di questa categoria; Sara Dell’Aversana e Letizia Parlato sono settima ed ottava con le misure di metri 4,00 e 3,85; tra le junior esordio con podio per Alessia Grignolo, seconda con metri 4,32 con Noemi Martini quarta con metri 4,13 così come Elisabetta Maran fra le senior con metri 4,66; bella sfida Creazzo Dueville fra le amatori A e B e tra queste ultime è Nadia Gaspari la migliore delle nostre con un bel secondo posto a metri 3,78 accompagnata da una schiera di atlete Union: Dina Bevilacqua terza con 3,71, Evelin Gianello quarta con 3,27 e Maria Cecchinato quinta con 3,14.

Al maschile il lungo esordienti vede un buon Cristian Trevisan piazzarsi in sesta posizione con metri 3,80.

Nei lanci bene Michele Sartori che tra gli allievi è terzo con metri 33,34, con il padre Enrico capace di un lancio a metri 34,34 che vale il record sociale degli amatori B e la seconda piazza con Massimiliano Cattani buon quarto con metri 32,33.

Getto del peso con Nicole Capitanio terza tra le ragazze con metri 8,40 e Laura Sartori a completare un bel trittico famigliare di lanciatori che è quarta tra le cadette con metri 8,93.

Splendido il finale di mattinata con la bella impresa della staffetta 4×100 giovanile composta da Francesco De Cao, Andrea Campagnolo, Nicolò Boron e Leonardo Scotuzzi che va a vincere un combattuta gara in 52”3.

Nuovo appuntamento in quel di Dueville atteso per il 6 Maggio in una stagione che come abbiamo visto è già partita con grandi prospettive e da cui ci  auguriamo ancora grandi risultati.