La Vostra Richiesta è stata correttamente inviata. Attendete conferma via mail

Inviate Richiesta Iscrizione - Inserire E-Mail

Chiudi
Home » Articoli Gare » IL NUMERO PERFETTO

IL NUMERO PERFETTO

Meglio di così non poteva andare; nella tana del lupo l’Atletica Union Creazzo difende a denti stretti il podio su cui si era piazzata nelle prime due prove regionali e si aggiudica quindi definitivamente la terza piazza nel campionato regionale CSI di corsa campestre.

Agguerritissime le squadre bellunesi che nel loro territorio sanno sfoderare numeri davvero importanti, con prestazioni anche di alta qualità che in genere lasciano poco spazio agli altri, ma questa volta qualche scricchiolio si è di sicuro sentito con alcune classifiche di categoria che hanno visto brillare anche più di qualche atleta vicentino; basti pensare alle due splendide vittorie targate Union ed opera di Alex Mazzi e Sara Zerbinati ed alla seconda piazza di un ottimo Francesco Palma, per non parlare della prestazione collettiva delle nostre ragazze e dei nostri cadetti.

Insomma, una giornata da ricordare di sicuro per l’ottimo risultato ottenuto in un terreno sicuramente ostico.

Ma andiamo con ordine partendo dal ritrovo di prima mattina per gli atleti creatini che in poco più di una trentina si sono presentati all’appuntamento fissato per le ore 6.30 con pullman e panini; un paio di ore di viaggio verso Castion in cui un bellissimo campo di gara si è presentato davanti ai concorrenti; un percorso impegnativo, senza troppi strappi, ma ben orchestrato e quasi interamente visibile e fortunatamente dotato di una buona tenuta, a parte qualche piccolo tratto e nonostante le abbondanti piogge cadute nei giorni precedenti e che per buona pace di tutti non hanno infierito sulla giornata sportiva.

Partenza ed arrivo ben distanziati hanno permesso ai tifosi e tecnici al seguito di distribuirsi in maniera eterogenea lungo il tracciato godendo appieno delle prestazioni di tutti, soprattutto degli atleti delle categorie giovanili che sono stati come al solito i più numerosi.

E parlando di gare non possiamo che partire dalla splendida prestazione del collettivo Union nella categoria ragazze, capaci di portare ben tre atlete nelle prime dieci con Angelica Maran a guidare la carica con la quinta piazza, quindi Sara Alba in grande crescita è ottava con a ridosso una grintosa Giada Baldan; chiude al festa Diletta De Cao al diciottesimo posto.

Molto bene anche il collettivo dei cadetti, con Nicolò Boron a guidare i nostri con un finale da velocista che gli vale l’undicesima piazza, quindi Edoardo Fin ottimo sedicesimo, Alberto Verza ventiduesimo ed Elia Arpegaro subito lì in posizione 23. Quasi non pervenuti gli atleti delle categorie Allievi e Junior eccettuate le allieve Anita Francis e Leila Cattani che sono rispettivamente sesta e settima e Caterina Urbani nelle Junior che ottiene la nona piazza.

Altro “quasi” vuoto tra i senior, ma negli amatori A si scatenano Sara Zerbinati con la sua ennesima vittoria accompagnata nella pari categoria al maschile da un volitivo Alex Mazzi che approfitta della ghiotta occasione per piazzare il suo allungo vincente ed ottenere così un alloro che ambiva da molto e proprio in terreno “ostile”. Buon undicesimo il Presidente Micheletto negli amatori B e ciliegina sulla torta la medaglia d’argento di Francesco Palma nei veterani che conclude in gloria questa carrellata di risultati.

Le premiazioni finali dicono che Creazzo è sesta di giornata, ma è splendida terza nella generale che tiene conto anche degli appuntamenti di Trissino e Trevignano ed insieme alla Polisportiva Dueville che si piazza al secondo posto ci dice che l’atletica targata Vicenza è capace di affrontare sfide di ampio respiro grazie ad un gruppo ben orchestrato e presente alle manifestazioni.

Alla Castionese l’onore della vittoria assoluta che ottiene proprio nella prova di casa, motivo ancor più bello per far festa, ma le vicentine ci sono!

L’appuntamento di Montecchio Precalcino del 25 Marzo sancirà la fine anche delle attività invernali provinciali e lì, se gli atleti di Creazzo sapranno rispondere in maniera importante all’appello alla partecipazione, potremmo vederne ancora delle belle; perciò forza atleti Union fatevi vedere!