La Vostra Richiesta è stata correttamente inviata. Attendete conferma via mail

Inviate Richiesta Iscrizione - Inserire E-Mail

Chiudi
Home » Articoli Gare » IL VOLO

IL VOLO

Union Creazzo che spicca il volo nella penultima prova del Campionato Provinciale CSI di atletica su pista che si è svolta a Vicenza sabato primo Luglio scorso.

In una bella giornata di estate la compagine creatina ottiene l’ennesima limpida vittoria che contribuisce ad ampliare il già buon margine di vantaggio nei confronti delle altre squadre.

Una prova un po’ atipica quella di Vicenza sia per l’organizzazione frutto di una collaborazione corale da parte delle società del comitato, che hanno messo a disposizione ognuna dei volontari, alcuni dei quali si sono divisi fra gare ed assistenza organizzativa, sia per il numero dei partecipanti che visto il periodo decisamente vacanziero, non sono stati a livello dei soliti standard provinciali, il che ha comunque permesso una gestione ottimale da parte dei giudici, tenuto conto anche del fatto che era stato fissato un limite orario serale della manifestazione.

I numeri sono chiari: 393 atleti gara dei quali oltre il 20% con la maglia targata Union Creazzo che si aggiudica la prova con ben 1191 punti sul Colli Berici a 842 e Salf Altopadovana a 746 con la Polisportiva Dueville, diretta inseguitrice di Creazzo solo quarta a 694 punti.

Un margine di vantaggio che così per Creazzo diventa davvero ragguardevole in vista dell’ultima e decisiva prova di Tezze sul Brenta del 24 Settembre in cui però ci saranno solamente staffette e quindi i punteggi saranno sicuramente più contenuti.

Buoni anche i numeri Union a livello individuale con ulteriori record societari milgiorati che hanno sicuramente fatto di questa annata una delle milgiori degli ultimi anni.

Partendo dalla velocità subito in evidenza Annie Capitanio negli 80 metri cadette che porta a casa un secodno posto in 10”8 e quindi i 200 metri allieve con Chiara Munari pure seconda in 28”6; sempre al femminile nelle senior Elisabetta Maran si conferma in ottima forma vincendo in 28”9 e molto bene anche Nadia Gaspari nelle amatoriB che giunge terza in 34”4, ma a stupire è Simone Zarantonello negli amatori A che con lo stratosferico tempo di 23”3 vince, convince e prenota un posto per l’oro alle nazionali, quindi Giovanni Giacomazzi che piazza l’acuto nei veterani vincendo la gara in 31”7.

Mezzofondo maschile con i 5000 ed i colori Union che brillano in quasi tutte le categorie: partendo dagli amatori A è tripletta sul podio con Alex Mazzi in 17’33”4, Cristiano Spiller in 18’42”7 e Alessandro Ferrarin in 25’30”6; poi gli amatori B con Fabrizio Micheletto che vince in 17’47”9 e quindi i secondi posti negli Junior con Federico Dal Fossà in 21’55”4 ed Alessio De Rossi nei senior con 18’05”3.

Le staffette esordienti vedono poi un quartetto misto di Creazzo che va ad imporsi sulla concorrenza in 2’15”2 con i fratelli Diletta e Francesco DeCao e quindi Francesca Carlesso e Cristian Trevisan.

Passiamo al getto del peso in cui Nicole Capitanio non ha rivali e si impone nelle esordienti con metri 9,93 per poi saltare alle amatori B con Nadia Gaspari, capofila di una splendida prestazione corale che vince con metri 7,16 con Dina Bevilacqua terza a metri 6,83, quindi Lara Vencato con 6,65 e Laura Cabezzoni con 6,62, ma non è finita perché al maschile ci pensa Sergio Capozzi ad incorniciare la gara con vittoria e record veterani con la misura di metri 9,90; a seguire il vortex ragazze con l’accoppiata Laura Sartori e Francesca Pasini, seconda e terza con metri 36,52 e 34,52.

Giavellotto allievi con altri acuti Union grazie a Davide Neffat e Michele Sartori primo e secondo con metri 34,56 e 31,56.

Infine i salti in cui nell’alto ragazzi con metri 1,40 Andrea Campagnolo porta a casa un buon terzo posto ed il salto in lungo e triplo in cui in tutte le categorie, a parte la junior femminile, troviamo almeno un atleta di Creazzo sul podio: Annie Capitanio è seconda con record nelle cadette grazie al suo balzo a metri 4,69; le splendide allieve Caterina Urbani, Chiara Munari, Denise Celsan ed Alessoia Grignolo occupano le prime 4 posizioni nel triplo allieve con le misure di metri 10,22, 9,49, 9,14 e 8,97; Michele Sartori è secondo nel triplo allievi con metri 11,24; Elisabetta Maran è pure seconda nelle senior con 4,56; Enrico Sartori è secondo negli amatori B con 5,07; Sergio Capozzi vince in scioltezza nei veterani con metri 4,97.

Chiude per un po’ i battenti la stagione che ha portato finora davvero bene ai colori creatini che sono ad un passo dalla conquista, dopo il trofeo regionale, anche di quello provinciale.

A Settembre si riparte con una serie di appuntamenti davvero significativi con le gare nazionali di Cles e la festa finale di Tezze sul Brenta in cui gli atleti sono chiamati ad un ultimo ed impegnativo sforzo per rendere ancor più straordinaria questa stagione di atletica leggera.