La Vostra Richiesta è stata correttamente inviata. Attendete conferma via mail

Inviate Richiesta Iscrizione - Inserire E-Mail

Chiudi
Home » Articoli Gare » UN CALDO POMERIGGIO

UN CALDO POMERIGGIO

Caldo principale protagonista dell’appuntamento pomeridiano di sabato 17 Giugno a Dueville nella prova riservata alle categorie giovanili ed assolute fino ai Senior.

Una giornata davvero estiva, anzi fin troppo e solo grazie ad un po’ di vento che ogni tanto aleggiava sul campo, la pressione della calura era sopportabile.

E forse anche la recente fine delle lezioni scolastiche ha limitato in parte le presenze degli atleti con evidente riflesso sui punteggi finali, ma anche sugli orari gara che non hanno subito nessun ritardo, anzi qualche leggero anticipo.

E la Polisportiva Dueville questa volta approfitta della gara in casa per rimettere il proprio nome in testa alla classifica di giornata con 832 punti a cui risponde comunque l’Union Creazzo che, seconda a 764 punti, limita i danni, mantenendo ancora un congruo vantaggio sulla generale con il Colli Berici che invece, con i suoi 717 punti contro i 538 della Salf Altopadavana ha probabilmente scritto la parola fine alla lotta per il terzo gradino del podio.

Classifiche individuali con la velocità esordienti che vede subito primeggiare la bella accoppiata Union composta da Francesco DeCao e Cristian Trevisan capaci rispettivamente del primo posto a pari merito con un collega degli Spazi Verdi in 7”8 e del secondo posto in 8”0.

A seguire i 400 femminili con una Leila Cattani un po’ sottotono forse per il caldo che chiude seconda in 1’06”9 nella categoria allieve, mentre Elisabetta Maran nelle senior giunge terza in 1’09”3.

Chi riesce invece a stupire è Anita Francis che nei 300 cadette ottiene un davvero bel terzo posto nel nuovo record sociale di 44”8; quindi nei 600 metri continuano le cavalcate di Nicole Capitanio che in 2’07”6 ottiene l’oro, ma il trio delle meraviglie che comprende anche Sara Alba e Diletta De Cao non finisce di far la felicità dei tifosi di Creazzo; infatti Sara è quarta in 2’12”4 e Diletta quinta in 2’14”2.

Bene anche Andrea Campagnolo nei 1000 metri ragazzi ottimo quarto in 3’38”9; e chiudiamo con la marcia in cui Andrea Mietto nei cadetti vince in solitaria in 10’45”3.

Ancora Creazzo in evidenza nei lanci con la solita Nicole Capitanio che con il nuovo record sociale di metri 9,91 vince il peso esordienti accompagnata sul podio da Diletta De Cao che è seconda con metri 9,46, con il fratello Francesco che fa festa al maschile nel vortex con il suo lancio d’oro di metri 36,58.

Ancora podi nei lanci con Michele Sartori nel disco allievi, secondo con metri 25,89 e l’accoppiata Carlo Capitanio e Giulio Marchetto capaci nel disco senior del secondo e terzo posto con metri 24,13 e 23,23; poco fuori dal podio poi Laura Sartori, quinta nel vortex ragazze con metri 32,97 ed Elisabetta Maran nel Peso senior che è quarta con metri 6,11.

Nei salti Laura Sartori si rifà del quinto posto nel disco e va a vincere l’alto ragazze con metri 1,31, me è Denise Celsan che coglie il jolly di giornata nell’alto allieve e vince con un bel salto a metri 1,43 in una classifica colorata di azzurro Union grazie a Chiara Alba Munari che è seconda con metri 1,40, quindi Leila Cattani è quarta con 1,34 ed Alessia Grignolo quinta a metri 1,31.

Si chiude così l’ennesimo appuntamento stagionale con le gare su pista CSI che subito a ridosso vedono la gara di Ponzano Veneto il 25 Giugno in cui verrà emesso il primo verdetto estivo con l’assegnazione del trofeo regionale in cui l’Union Creazzo sta recitando un ruolo da protagonista.